Get a site
Gelsomina

Chi ha detto coccole ?

Questa pasticceria è come uno dei suoi dolci fatti a regola d’arte: perfetto.

Oggi vi sveliamo gli ingredienti: 

Prendete l’invettiva di Ilaria Puddu e Stefano Durini (tra i loro successi Panini Durini, Marghe e Pizzium), aggiungete il pasticcere di Filippo La Mantia Marco Spera e fornitegli un laboratorio all’ultimo grido, dotato addirittura di una porta segreta.

Utilizzate come base un locale luminoso e foderatelo di bianco, con piccole maioliche blu e bianche, aggiungete un Q.B. di “porcellane della nonna” e stupendi cristalli (se riuscite sarebbe preferibile riporli in una vecchia credenza di legno); mescolate con accortezza ai tavolini retrò di ferro battuto e marmo un grande bancone e un lungo tavolo “sociale” di legno.

Ecco pronta la vostra base.

Per il topping: maritozzi, sfogliatelle, cannoli e cornetti (croissant), crostatine alla crema, tortini, crostatine, capresi al pistacchio. La pasticceria siciliana dovrà essere la nota predominante, lasciando però spazio a tutta le classiche delizie del Sud Italia.

Alla ricetta basa da noi proposta possono essere aggiunte varianti healty, come yogurt bio e cereali, macedonia e toast con pane di tumminia.  E varianti salate perfette per la pausa pranzo (panelle, arancini, burrata, panzanella e vellutata di zucca). 

Ora lasciate amalgare qualche minuto et voilà, nemmeno con Giallo Zafferano sarebbe stato così facile, veloce e gustoso, o no?

 

Pagella: 4 stelle lusso

 

Dove: Zona Repubblica, Via Carlo Tenca , 5 – Mezzi: M3

Orari: Mer/Lun 8-20 (chiusura martedì)

Quanto: 2,90 € cornetto&cappuccio; 10-20 € a pranzo

 

#saladathe

#coccole

#smartworking 

 

 

Follow the rabbit (che mangia)

 

@amilanopercaso